Schermata 2016-06-14 alle 09.58.36

Assistenza legale

L’Ufficio legale Differenza Donna è specializzato in materia di violenza di genere e nella difesa dei diritti delle donne e dei loro figli minorenni. Si compone di avvocate specializzate nel diritto civile e nel diritto penale.

La responsabile dell’ufficio legale di Differenza Donna nel suo complesso è la Avvocata penalista Teresa Manente, per il settore diritto dell’immigrazione e protezione internazionale la responsabile è la Avvocata Ilaria Boiano.

Le avvocate ricevono per le consulenze le donne accolte o ospitate nei centri di Differenza Donna, ogni settimana nella sede operativa di Via Tacito, 90 Roma.

Fanno parte dell’ufficio legale di Differenza Donna, oltre le responsabili:
Le penaliste: Rita Mone, Cristina Cerrato, Geraldine Pagano, Francesca Venditti, Rossella Benedetti, Marilia Tiso, Simona Simeone, Marta Cigna.
Le civiliste: Rina Sarto, Elisa Mattogno, Giusi Finanze, Maria Alessio, Barbara Felici, Maria Paola Giorgi.

Mobbing e Lavoro: Chiara Colasurdo.

Le donne che lo richiedono sono poi seguite lungo tutto l’eventuale percorso legale fino alla sentenza definitiva.
Il valore più alto dello studio legale di Differenza Donna sta nell’impegno che da oltre vent’anni profonde nel suggerire con grande competenza come modificare lo sguardo colpevolizzante e discriminatorio che ancora troppo spesso le leggi gettano sulle donne che hanno subito violenza e chiedono giustizia.

Gli obiettivi più specifici dell’Ufficio Legale sono:

  • innovare la cultura giudiziaria attraverso lo studio delle fonti dell’UE e delle organizzazioni internazionali in materia di violenza di genere;
  • elaborare strategie difensive e prassi giudiziarie a vantaggio delle donne e dei figli minorenni che hanno subito violenza;
  • ricercare la giurisprudenza penale, civile e internazionale più innovativa.

L’ufficio legale, nell’offrire la sua consulenza e assistenza legale mira a realizzare un intervento interdisciplinare ed interistituzionale operando in stretta sinergia con le psicologhe, le operatrici e tutte le altre figure professionali presenti nell’associazione Differenza Donna per assicurare a ciascuna donna un intervento mirato e specifico.

Il Codice Etico dell’Ufficio Legale:

Le avvocate dell’Ufficio Legale Differenza Donna aderiscono al progetto politico dell’Associazione con l’obiettivo di modificare la cultura giuridica e giudiziaria a partire dal linguaggio sessuato, di far emergere stereotipi e pregiudizi sessisti, di affermare una cultura femminista all’interno delle aule giudiziarie:
– Non assumono la difesa degli uomini violenti sia in sede civile sia in sede penale;
– Valutano caso per caso, anche attraverso il confronto con le altre colleghe, la difesa delle donne imputate di maltrattamenti nei confronti dei figli considerata la complessità delle problematiche che si pongono in tali situazioni;
– Non promuovono azioni di limitazione o decadenza della responsabilità genitoriale nei confronti delle donne;
– Negano l’esistenza della sindrome di alienazione parentale (SAP);
– Rifiutano il concetto di comportamento alienante utilizzato in maniera discriminatoria contro le donne;
– Si impegnano a lavorare per la costituzione di parte civile di D.D nei processi più gravi di violenza di genere;
– Si impegnano ad aderire al progetto di uscita dalla violenza elaborato insieme alla donna attraverso un costante confronto con la responsabile e le operatrici del Centro Antiviolenza;
– Si impegnano a partecipare alle attività politiche dell’associazione;
– L’assenza ingiustificata delle avvocate alle attività associative implica l’esclusione dai turni di consulenza legale e dall’ufficio legale.

Nella pagina Dicono di noi si possono consultare interventi e interviste rilasciate dalle Avvocate di Differenza Donna in diversi tg e programmi.