Legal Advice

Schermata 2016-06-14 alle 09.58.36

Differenza Donna legal office is specialised in gender-based violence and in the defence of women’s and children’s rights. It includes 18 qualified lawyers, covering both civil and criminal law. The Head of our legal office is criminal lawyer Teresa Manente, while Simona Napolitani is in charge of the civil law sector.
Our lawyers give legal advice to our supported or sheltered women each week at Differenza Donna headquarter, located in Via Flaminia 43.

Fanno parte dell’ufficio legale di Differenza Donna, oltre le due responsabili:
Le penaliste: Rita Mone, Ilaria Boiano, Cristina Cerrato, Geraldine Pagano, Francesca Venditti, Rossella Benedetti, Marilia Tiso, Simona Simeone
Le civiliste: Rina Sarto, Titti Carrano, Elisa Mattogno, Giusi Finanze, Maria Alessio, Barbara Felici, Maria Paola Giorgi,  Isabella Lucati.

In addition to the two heads of department, the following lawyers are part of our legal office:
For criminal law: Rita Mone, Ilaria Boiano, Cristina Cerrato, Geraldine Pagano, Francesca Venditti, Rossella Benedetti, Marilia Tiso, Simona Simeone
For civil law: Rina Sarto, Titti Carrano, Elisa Mattogno, Giusi Finanze, Maria Alessio, Barbara Felici, Maria Paola Giorgi,  Isabella Lucati.

Women who wish to do so may then receive full legal aid throughout the whole trial until final judgement is issued.
The Differenza Donna legal office especially stands out for the effort and commitment displayed for over 20 years in expertly indicating ways to combat the prejudices, discriminations and blame that laws still cast on women who have experienced violence and are seeking justice.

Our legal office specific goals are:

To innovate Italian judiciary culture through the study of the legal sources provided by the EU and other international organisations in the field of gender-based violence

To elaborate defensive strategies and judiciary practices in favour of women and minors who have experienced violence

To search for the most innovative international, civil and criminal court’s decisions

In providing legal advice and aid, our legal office aims at carrying out an interdisciplinary and inter-institutional intervention, working in tight connection with our psychologists, social workers, centre operators and all other Differenza Donna professionals, in order to ensure each woman receives a targeted and specific service.

Our Legal Office Ethical Code:

Lawyers belonging to Differenza Donna legal office subscribe to the Association’s political programme. Their goal is to modify the juridical and judiciary culture starting from gendered language; to expose sexist biases and stereotypes; to assert feminist culture within law courts.

Our lawyers:
• Do not defend violent men in either civil or criminal courts.
• Assess case by case, also discussing with their colleagues, how to better defend women charged with abuse on their children, being well aware of the complexity and the problems that arise in such circumstances;
• Do not promote actions aimed at the limitation or termination of parental responsibility of women.
• Deny the existence of the so-called Parental Alienation Syndrome (PAS);
• Reject the notion of alienating behaviour discriminatorily used against women;
• Are committed to work so that Differenza Donna is allowed to bring civil action in the most serious cases of gender-based violence;
• Are committed to take part in the project for exiting violence that each woman develops in collaboration with the Centres’ professionals;
• Are committed to participate in the Association’s political actions;
• The unwarranted absence of our lawyers from the Association’s activities causes the exclusion from their duties as legal advisers and from Differenza Donna legal office.

Eventi dell’Ufficio Legale

Maggio 2016
Convegno in collaborazione con la scuola superiore della magistratura sui diritti della po nel processo penale alla luce della  direttiva europea e delle norme introdotte dal decreto legislativo 212/ 2015

Febbraio 2016
Modifiche al testo del decreto di attuazione delle misure a favore dei genitori in difficoltà di competenza del Ministero della Giustizia.

Novembre-Dicembre 2016
Raccomandazioni per il recepimento della direttiva 29/2012/UE

Novembre 2015
Raccomandazioni per la costituzione del fondo per le vittime di reati violenti

Novembre 2014-Novembre 2015
Ricerca G.A.P.S.- Gendering the Asylum Protection System, finanziata da Feminist Review Trust, http://www.feminist-review-trust.com/recent.htm.

Da luglio 2013 a gennaio 2015
Rricerca giuridica per il progetto GendeRIS- The Gender dimension in anti-trafficking policies in Romania, Italy and Spain, Differenza Donna NGO, Fondazioni Brodolini, UNAR, Surt, Centre for Partnership and Equality (CPE), co-funded by the Prevention of and Fight against Crime Programme of the European Union, Sito internet: www.genderis.org.

Novembre 2015
proposta di disposizioni attuative della direttiva europea 2012/29/UE

Settembre 2015- presente
partecipazione alla rete di supporto ai migranti e richiedenti asilo

10 Febbraio 2015
audizione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla prostituzione minorile, Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza.

Febbraio 2015
proposta di emendamenti allo schema di decreto legislativo in materia di proscioglimento per tenuità del fatto.

Gennaio 2015
contributo all’elaborazione di un’interpellanza parlamentare sul diritto al patrocinio a spese dello Stato per le vittime di violenze di genere, interpellanza proposta in data 28 gennaio 2015, Commissione Giustizia, Camera dei deputati.

Giugno 2014
Differenza Donna, Seminario di studio sull’applicazione della legge 119/2013, Camera dei deputati, Roma

Marzo- Maggio 2014
raccolta dati e prassi applicative sull’attuazione della legge n. 119/2013, per l’ufficio legale di Differenza Donna.

Ottobre 2013
redazione e proposta di emendamenti alla legge n.119/2013 sulle misure contro la violenza di genere, per l’ufficio legale di Differenza Donna.

Settembre 2013
audizione commissione giustizia sulla conversione del d.l. 93/2013

Luglio 2013
redazione di documento informativo per l’OSCE Special Representative and Co-ordinator for Combating Trafficking in Human Beings

Aprile 2013
richiesta alla Camera dell’istituzione di una commissione di inchiesta sul femminicidio

Dal 2009 ad oggi l’Ufficio legale partecipa ai lavori della piattaforma della società civile “CEDAW – Lavori in Corsa” per la stesura del rapporto ombra sull’attuazione della CEDAW in Italia

Ottobre 2012:
Audizione sul femminicidio dinanzi alla commissione per i diritti umani del Senato.

Gennaio 2012
In coordinamento con l’Ordine degli Avvocati di Roma, Differenza Donna ha promosso il convegno: “Bambine e bambini esposti alla violenza: maltrattamenti in famiglia”.

2012-1994
Formazione per le candidate ad operatrici nei centri antiviolenza di DD: “Diritti della persona offesa nel processo penale per il reato di maltrattamenti, violenza sessuale, riduzione in schiavitù e atti persecutori”.

2012-1998
Formazione: “Diritti della persona offesa nel processo penale per maltrattamenti, violenza sessuale , atti persecutori, riduzione in schiavitù” per operatori dell’area psico-socio-sanitaria , dei consultori e ASL , delle Forze dell’Ordine (Roma, Ancona, Bari, Cagliari, Caserta, Sassari, Udine, Lecco, Napoli, Vercelli, Rieti, Varese, Messina, Potenza, Empoli, Frascati, Foggia, Guidonia, Isernia, Sassari, Bracciano, Tivoli, Perugina).

Ottobre 2011
Conferenza Internazionale WAVE, Per rafforzare l’impegno e prevenire la violenza contro le donne e i loro figli in Europa e nel Mediterraneo. 467 partecipanti da tutto il mondo. Sala della Protomoteca in Campidoglio. Roma.

Giugno 2011
Rapporto Ombra “lavori in corsa: 30 anni CEDAW” in merito allo stato di attuazione da parte dell’Italia della Convenzione ONU per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne (CEDAW) in riferimento al VI rapporto presentato dal Governo Italiano nel 2009.

2011-2007
Corsi di formazione diretta alle ASL presenti sul territorio di Roma e provincia “violenza alle donne e professioni d’aiuto: il lavoro di rete e l’intervento nei diversi ambiti professionali” su incarico della “Ass. Solidea Istituzione di genere femminile e solidarietà della Provincia di Roma.

Ottobre 2010
“La legge, i Tribunali: uno sguardo di genere per rendere più giusta la giustizia” convegno di studi a cura della Regione Lazio , Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per i Diritti e le Pari opportunità.

Ottobre 2010
“Perchè la violenza non abbia più casa” Seminario a cura dell’Ass. Differenza Donna e Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità in Roma.

Settembre 2009
Formazione: “Strumenti Efficaci di genere antiviolenza”, progetto “ STREGA” del Dipartimento per i diritti e le Pari opportunità – formazione per gli operatori delle Forze dell’ Ordine -Ass. Differenza Donna ONG.

Aprile 2006
“Giustizia, psiche e percezione sociale dei maltrattamenti e omicidi in famiglia” a cura della Direzione Centrale Antimafia, Facoltà di psicologia di Roma e Associazione Differenza Donna.

Maggio 2006
“Guarire dal Trauma’” violenza sessuale sui bambini: la rimozione, il desiderio di giustizia, percorsi per ottenerla.

Giugno 2006
“Affidamento condiviso: una legge contro le donne?” convegno nazionale Associazione Giudjt e Associazione Differenza Donna, Roma

Aprile 2004
“La vittima del reato” Seminario di studi a cura dell’Ass. Nazionale Forense, Ass. culturale Isonomia, Ass.Differenza Donna, Cittadinanza Attiva, in tema di “politiche Europee a tutela della donna vittima di violenze “Tribunale Penale di Roma

Ottobre 2003
Corso di formazione “il Trauma sconosciuto” proporre e analizzare nuove esperienze con Servizi Sociali – Consultori – Scuole – Tribunali: Regione Lombardia – ASL di Varese. Condotto da Differenza Donna.