Progetto CHANGE NOW Alfabetizzazione ai diritti delle donne

L’Associazione Differenza Donna ONG, impegnata fin dal 1989 nel contrastare e nel prevenire la violenza di genere, è promotrice, insieme all’Associazione Culturale heARTinmind, del progetto CHANGE NOW, vincitore del bando regionale promosso dal Garante dei Detenuti del Lazio per offrire attività espressivo-culturali presso i centri di detenzione regionali.

Il progetto CHANGE NOW vuole essere un percorso di alfabetizzazione ai diritti umani delle donne, attraverso il linguaggio artistico-culturale, a sostegno delle donne detenute nel Centro permanente per il rimpatrio di Ponte Galeria, con particolare attenzione alle donne più vulnerabili e non alfabetizzate.

L’obiettivo è quello di garantire un più facile accesso ai servizi offerti dalle Istituzioni dello Stato Italiano e dalle Organizzazioni della Società civile, restituire, attraverso l’arte, una visione della tratta e della prostituzione, promuovendo l’emersione di crimini (violenza di genere e tratta) perpetrati sia all’estero che in Italia e poter avviare azioni di contrasto dei reati a tutela delle donne che li hanno subiti e/o sono a rischio.

L’Associazione Differenza Donna offre supporto a migliaia di donne ogni anno, attraverso i Centri Antiviolenza gestiti ed i progetti ideati per sostenerle nell’uscita dalla violenza. Dal 2006 gestisce lo sportello di accoglienza delle donne migranti in attesa di rimpatrio presso il Centro di identificazione e di espulsione di Ponte Galeria.

L’Associazione Culturale heARTinmind, partner di progetto, svolge le proprie attività sul territorio nazionale con l’obiettivo di promuovere l’arte in tutte le sue forme e, attraverso la creazione di eventi e spettacoli, sensibilizzare lo spettatore su temi di carattere etico e sociale.

Il progetto CHANGE NOW prevede 2 incontri, il 17 e il 18 gennaio, con lo svolgimento di laboratori, curati, per la parte teatrale, da Giulia Corradi e Silvia Vallerani, artiste di heARTinmind e, per la parte di alfabetizzazione ai diritti, da Valentina Pescetti e Migena Lahi, attiviste esperte di Differenza Donna ONG.

Al termine del laboratorio le due referenti dell’Associazione Differenza Donna si renderanno disponibili ad offrire alle donne informazioni utili, supporto emotivo e consulenza legale.